La Kinesiologia Applicata è una tecnica di indagine basata sulla risposta neuromuscolare, e basata su un codice binario, che permette di rilevare l'esistenza di un problema di salute e trovare la causa dello squilibrio, che può essere strutturale,metabolica,endocrina,somatopsichica e così via... I muscoli divengono veri e propri indicatori del linguaggio del corpo.

Attenzione! la Kinesiologia NON fa diagnosi ma annuncia un problema o squilibrio.

Un organo indebolito, o un viscere, o una ghiandola, un meridiano, un'emozione, una funzione alterata vanno ad indebolire cioè a rendere ipotonico il muscolo associato,quindi il test muscolare può definire un problema patologico o una ipo o iper funzionalità del segmento unitario in esame, sia esso ad esempio stomaco/milza o per esempio gonadi/ghiandole endocrine .
Non si valuta la forza del muscolo, ma la resistenza a livello del sistema nervoso centrale.

Grazie all'introduzione della Medicina Cinese e l'Agopuntura nel mondo, al tempo i Kinesiologi ricercatori (in particolar modo in America il lavoro enorme di Goodheart, Seyle, e successivamente Shafer, che è stato anche mio insegnante all'Istituto di Medicina Naturale di Urbino), hanno scoperto che ad un muscolo debole si associava un meridiano cinese in vuoto, cioe' senza energia o scarico, e viceversa ad un muscolo forte corrispondeva un meridiano forte e colmo di energia vitale. Per cui testando un muscolo si va a testare una Unità Funzionale data da: muscolo/meridiano/organo/ghiandola/organo di senso/emozione/vertebra/funzione organica e fisiologica.

Leimg rifplant 1 applicazioni della Kinesiologia sono molto vaste: dalla chiropratica, alla naturopatia, ortopedia, psicologia, agopuntura ,pediatria, veterinaria e alimentazione. Infatti attraverso i test neuromuscolari è possibile andare a domandare direttamente al corpo se e quale integratore o cibo o sostanza fitoterapica possa essere più adeguata per i sistemi integrati del soggetto in esame.


Il test muscolare è uno strumento molto importante di informazione biologica che ci permette di accedere al cervello.Quando non vengono formulate domande ma il test è solo in chiaro ,cioè: ORGANO-MERIDIANO-MUSCOLO, si hanno risposte del sistema uomo in relazione al medio ambiente in cui vive e in cui si sostenta,cioè si nutre, e non solo di cibo materia ma anche di sensazioni ed emozioni. Se la risposta neuro-muscolare è forte, vi è una buona risposta di interazine e relazione con il medio ambiente, interno ed esterno. Al contrario, la risposta debole, cioè ipotonica, del muscolo indica una sofferenza adattativa, conseguenza della incapacità di reagire direttamente agli stimoli.



L'azione attraverso punti riflessi,modifiche comportamentali, cambiamenti alimentari,invia nuove informazioni al sistema,per favorire un processo di guarigione attraverso la giusta risposta adattiva. Dopo le correzioni ed integrazioni, viene eseguito un test di verifica, che serve a capire se ciò che è stato fatto, chiesto ed integrato è sufficiente, o se necessitano ulteriori informazioni. In più ciò che avviene nella verifica finale, è una sorta di ancoraggio per il cliente, che si renderà conto dell'avvenuto cambiamento nella risposta muscolare, che prima dell'aggiunta dell'integratore o del fitoterapico era debole e dopo diventa forte.

Il sapere che è possibile tale risposta fa sì che possa essere usata e radicata nel cervello e quindi nei sistemi biologici questa nuova informazione o dato e riutilizzato nel tempo. In più il soggetto si sentirà più grato e motivato dalla comprensione del trattamento.


Il Sistema Nervoso funziona attraverso feedbacks che agiscono attraverso schemi operativi del tipo: IDEA-PROVA-CONTROLLO: PER QUESTO CON LA KINESIOLOGIA SI FACILITA L'APPRENDIMENTO automatico DI UNA INFORMAZXIONE E LA SUA MESSA IN ATTO dal momento in cui si ripresenti lo stesso squilibrio adattivo.

 

 

 

Questo sito fa uso di cookies, cliccando sul tasto - prosegui - acconsentirai all'utilizzo degli stessi. Informativa estesa.